27 febbraio 2014

MotoGP: Sepang 2 – Concluso il secondo giorno con l'acuto di Pedrosa


Dani Pedrosa nel finale di sessione chiude in prima posizione, migliorano anche Crutchlow ultimo a scendere sotto i 2'01.000


Tanti giri per tutti i piloti, ma un acuto di Pedrosa lo porta a guidare la classifica dei tempi, chiudendo in 2'00.039 e staccando di oltre tre decimi Espargaro e Bautista sulla pista di Sepang. Dani Pedrosa che doveva ancora scegliere tra i due telai a disposizione per la sua RC213V, ha percorso molti giri facendo una comparativa tra le due soluzioni, chiudendo poi con il giro veloce che conclude anche questa sua seconda giornata di Test Malesi.


A migliorare i propri crono nel finale sono in molti tra cui Alvaro Bautista sulla Honda del Team Gresini, che già ieri aveva dominato la scena chiudendo in prima posizione, mentre l'altro miglioramento arriva in casa Ducati con Cal Crutchlow in sella alla GP14 ( 7°); l'inglese è l'ultimo pilota a scendere sotto la soglia dei 2'00. Cal rimasto lontano dai crono del compagno di squadra Dovizioso, ha migliorato nel finale, portandosi così più vicino ai primi e rientrando nella Top - Ten. Un segnale incoraggiante per l'inglese che ha tra le mani una moto completamente nuova, e una sfida quella con Ducati, che rappresenta al momento una strada tutta in salita.

Tra coloro che hanno fatto segnare il maggior numero di giri c'è il pilota Suzuki, Randy De Puniet con 60 giri all'attivo, e un piazzamento in 15a posizione per la sua Suzuki. Un lavoro quello della casa giapponese che si concentra sull'elettronica, in particolare sulla gestione del gas e dell'iniezione. Due punti questi ultimi, che lasciano capire quanto il reparto Suzuki stia ancora profondamente sviluppando il progetto MotoGP, con l'elettronica che rappresenta una componente ormai indispensabile per tornare ( nel 2015 n.d.a.) con un livello almeno vicino alla concorrenza Yamaha e Honda.

A parte Aleix Espargaro, la classe Open continua a offrire uno spettacolo non eclatante, con distacchi sempre in torno ai due secondi rispetto alle più sofisticate Factory. A parte il pilota Spagnolo le squadre come AB Cardion e Drive M7 Aspar con le Open, faticano non poco a trovare il bandolo della matassa. La nuova classe come sottolineato anche da Nicky Hayden, è inferiore soprattutto sotto il profilo della potenza, cosa che risulta strana perché se da un lato si hanno certamente motori meno evoluti; dall'altra parte ci sono restrizioni meno contingenti come lo è il serbatoio da 24 lit. e un maggior numero di propulsori a disposizione della nuova classe Open. Serve tempo aveva dichiarato Shuey Nakamoto di Honda, quello che resta da capire è quanto e sopratutto, se c'è l'interesse da parte di Honda ma anche di Yamaha di aiutare una classe Open che dovrebbe in futuro soppiantare le MotoGP.

Tanto lavoro su tutti i fronti dunque, con le Factory che ovviamente faranno lotta a se e le Open a rimpolpare la griglia, almeno per il momento.

La classifica del secondo giorno di Test a Sepang.

Aggiornamento ore 18:04

Pos
Rider
Team
Fastest lap
Lead. Gap
1
PEDROSA, Dani
Repsol Honda Team
2:00.039
2
ESPARGARO, Aleix
NGM Mobile Forward Racing
2:00.320
0.281
3
BAUTISTA, Alvaro
GO&FUN Honda Gresini
2:00.500
0.461
4
ROSSI, Valentino
Yamaha Factory Racing
2:00.605
0.566
5
DOVIZIOSO, Andrea
Ducati Team
2:00.787
0.748
6
BRADL, Stefan
LCR Honda MotoGP
2:00.902
0.863
7
CRUTCHLOW, Cal
Ducati Team
2:00.952
0.913
8
ESPARGARO, Pol
Monster Yamaha Tech 3
2:01.027
0.988
9
LORENZO, Jorge
Yamaha Factory Racing
2:01.049
1.010
10
SMITH, Bradley
Monster Yamaha Tech 3
2:01.098
1.059
11
IANNONE, Andrea
Pramac Racing
2:01.173
1.134
12
HERNANDEZ, Yonny
Energy T.I. Pramac Racing
2:01.658
1.619
13
EDWARDS, Colin
NGM Mobile Forward Racing
2:01.996
1.957
14
HAYDEN, Nicky
Drive M7 Aspar
2:02.088
2.049
15
DE PUNIET, Randy
Team Suzuki MotoGP
2:02.139
2.100
16
BARBERA, Hector
Avintia Racing
2:02.149
2.110
17
REDDING, Scott
GO&FUN Honda Gresini
2:02.652
2.613
18
AOYAMA, Hiroshi
Drive M7 Aspar
2:02.786
2.747
19
PIRRO, Michele
Ducati Test Team
2:02.799
2.760
20
NAKASUGA, Katsuyuki
Yamaha Factory Test Team
2:02.802
2.763
21
DI MEGLIO, Mike
Avintia Racing
2:03.946
3.907
22
ABRAHAM, Karel
Cardion AB Motoracing
2:05.198
5.159
23
AOKI, Nobuatsu
Team Suzuki MotoGP
2:07.462
7.423